NORMATIVA REGIONALE SARDEGNA

SARDEGNA: REQUISITI PER GLI INCARICHI DA DIRETTORE DI LABORATORIO

Deliberazione della Regione Sardegna (del 2009) che introduce modifiche ad una propria deliberazione sulla base della sentenza del Consiglio di Stato n.528/1991, che ha annullato le disposizioni dell’art. 8, comma 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10.2.1984. Il Decreto, infatti, imponeva ai biologi, ai fini dell’assunzione della qualità di direttore di laboratorio, il requisito della specializzazione o, in alternativa, quello della libera docenza in branca attinente all’attività di laboratorio, in contrasto con quanto stabilito dall’art. 3 della legge istitutiva n. 396 del 24 maggio 1967.

 

PRESTAZIONI DI LABORATORIO IN REGIME DI SERVICE. LETTERA DELL’AGCM ALLA REGIONE SARDEGNA

Comunicazione inviata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato al presidente della Giunta Regionale e all’Assessore all’Igiene e Sanità della Regione Sardegna. Nel testo, l’Autorità chiarisce alcuni punti relativi alle prestazioni sanitarie di laboratorio in regime di service.

 

SENTENZA TAR SARDEGNA N. 557/2011 DEL 15/06/2011

Sentenza del TAR Cagliari in merito alla possibilità dei biologi di concorrere a posti di Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico, in quanto il titolo di studio superiore è stato considerato assorbente del titolo di studio inferiore.

 

LEGGE REGIONALE 12 OTTOBRE 1998, N. 34

Norme in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private in attuazione del D.P.R. 14 Gennaio 1997.