Covid: studio su Nature, variante inglese più letale del 55%

La variante inglese (B.1.1.7) del virus SarsCoV2 non è solo più  contagiosa, ma è  anche più  letale del 55% rispetto al vecchio ceppo virale: se prima, nell’arco di un mese, potevano morire sei sessantenni...

Dalle piante officinali sarde la cura per la xerostomia

Le erbe medicinali se ben dosate possono aiutare nella cura della xerostomia o sindrome della “Bocca secca”. Un progetto dell’Aou di Sassari consentirà l’adozione di una terapia naturale per la cura dei sintomi orali da...

Nuove strategie terapeutiche per diagnosi e cura dei tumori. Al via piattaforma biotecnologica per...

 Lunedì 22 marzo, alle 10:00, si tiene il webinar del progetto Ibernat-Nbl, Nuove strategie terapeutiche per il neuroblastoma. Il percorso si ricerca ha per soggetto attuatore l’Università di Cagliari con a capo Pierluigi Onali,...

Covid, tempeste di virus come quelle meteo: così funzionerà il Centro previsioni epidemie

Dalle previsioni meteo a quelle dei virus. Se oggi si può prevedere il tempo atmosferico, in futuro sarà possibile fare lo stesso con le pandemie. O almeno è questa l'idea lanciata sul Journal of...

Dal letargo dei lemuri i segreti per l’ibernazione umana

Si sono risvegliati dal loro primo letargo in cattività otto lemuri nani dalla coda grossa, i nostri 'parenti' più prossimi capaci di ibernarsi. E' accaduto negli Stati Uniti, al Duke Lemur Center in North...

Aurore boreali su una stella di neutroni: team di ricerca parla anche in sardo

Stupiscono ancora, le stelle più dense mai osservate, al punto che un cucchiaino della loro materia sulla Terra peserebbe un miliardo di tonnellate: contrariamente a quanto si credeva non emettono solo raggi X, ma...

Plastiche in mare, i danni sui microrganismi nello studio dei docenti di UniCa

 Le microplastiche disperse negli oceani hanno effetti estremamente negativi sulla vita dei piccoli organismi marini, mettendo a rischio il ciclo vitale di tutte le specie e la loro funzione regolatrice dell’ecosistema globale. È questo...

Scoperte le nanoparticelle che bloccano il Covid

AGI - Potrebbe arrivare da minuscole particelle di carbonio capaci di impedirne la replicazione, una soluzione rivoluzionaria contro il coronavirus. Per ora questa strada alternativa nella lotta al Covid è stata battuta solo in laboratorio, in vitro. “Abbiamo...

Scordiamoci il passato. Prossimo

“Nell'immediato futuro non conterà tanto la capacità di immagazzinare una grande quantità di informazioni, quanto quella di selezionarle opportunamente nel sovraccarico informativo in cui siamo immersi. Ciò che chiediamo oggi al cervello è cambiato...

Covid, dalla scoperta del virus alle varianti. Un anno di pandemia all’Aou di Sassari

Sassari– Era il 7 marzo 2020 quando il laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Aou di Sassari isolava per la prima volta il virus SARS-CoV-2. I primi casi venivano individuati su due pazienti provenienti dal...